Archivio dell'autore: trapanimartino

Informazioni su trapanimartino

Martino Massimiliano Trapani, nato ad Erice (TP) 11/04/1981, si laurea in Medicina e Chirurgia e specializza in Igiene e Sanità Pubblica presso la Sapienza Università di Roma.Ha conseguito il Master di II Livello “Pianificazione, Programmazione e Progettazione dei Sistemi Ospedalieri e Socio-Sanitari” presso il Politecnico di Milano, Statale di Milano e Cattolica del Sacro Cuore di Roma e il corso di Perfezionamento Universitario in Health Tecnology Assessment –COPTA II edizione presso l’Università Carlo Cattaneo -LIUC. Ha lavorato presso la Direzione Generale e Sanitaria del Policlinico Umberto I di Roma, la Direzione Medica del P.O. “PAOLO BORSELLINO” dell’ ASL N.9 di Trapani, la Direzione Medica dell’ Ospedale Niguarda Cà Granda di Milano, la Direzione Medica dell’ Ospedale Fatebenefratelli e Oftalmico di Milano e attualmente presso la Direzione Medica di presidio presso il P.O. di Rho dell’Azienda Ospedaliera “Salvini”.Ha ricevuto l’ encomio dal Consolato Generale D’ Italia a Londra nel periodo di pandemia della febbre suina (virus A/H1N1), per aver programmato ed attivato un piano d’emergenza all’interno del college Aston University di Birmingham (UK). Ha organizzato insieme al Prof. Gaetano Maria Fara, Direttore della INTERNATIONAL SCHOOL OF EPIDEMIOLOGY AND PREVENTIVE MEDICINE «GIUSEPPE D’ALESSANDRO» del Centro Ettore Majorana di Erice (TP) il XXXVII Corso: “Gestire l’Ospedale”. Ha effettuato attività di docenza nel Master Clinico di I livello, presso L’ Università SAPIENZA di Roma, in “Gestione Infermieristica dell’emergenza nel Territorio”. Ha Coordinato il progetto “FACOLTA’ DI AMARSI” per la campagna di sensibilizzazione degli studenti Universitari sul tema HIV, che è stato attuato nel 2008 nelle Università di Roma, SAPIENZA, TOR VERGATA E ROMA TRE, in collaborazione con l’ Assessorato alle Politiche Sociali della Regione Lazio.Nel 2004 fonda il Movimento Universitario “Vento di Cambiamento” con il quale viene eletto rappresentante degli studenti presso la Sapienza Università di Roma. E’ stato membro del Consiglio d’ Amministrazione Sapienza Università di Roma per il triennio 2004-2007, come rappresentante degli studenti. Nel 2005 fonda il Giornale Universitario “Ateneo Sapienza”. E’ stato membro del Consiglio di Facoltà di Medicina e Chirurgia della Sapienza Università di Roma. E’ Socio Fondatore del Segretariato Italiano Giovani Medici (S.I.G.M.) di cui ha ricoperto la carica di Vicepresidente Nazionale Vicario. Ha scritto in ambito sanitario su diverse agenzie di stampa e testate Nazionali e Locali, inoltre ha tenuto diverse interviste su canali televisivi Nazionali e Locali. Ha organizzato diversi convegni sanitari sia Nazionali che Locali. Ha fatto parte della Commissione Giovani Medici dell’ ordine dei Medici di Roma e Provincia e della Commissione Giovani Medici, Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Milano e Provincia. E’ stato ideatore ed e’ promotore della “Rivista dei Giovani Medici” a cura del S.I.G.M, che attualmente viene stampata e distribuita in tutto il territorio Italiano con una tiratuta di 10.000 copie.Attualmente e’ Presidente dei Revisori dei Conti, Presidente della Commissione Giovani Medici e Responsabile dello Sportello Giovani Medici, dell’ Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Milano e Provincia. E’ Componente della Commissione: Precariato Medico, Rapporti Istituzionali, Ordine/Università, Attivita’ Culturali, Tutela Professione Medica, Sito Web, Comitato Redazionale Bollettino e del Comitato Redazionale Newsletter, dell’ Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Milano e Provincia. Crede in una Sanità diversa, dove ci sia più merito e dove le nuove generazioni possano avviare il rinnovamento culturale richiesto, per affrontare le nuove sfide in Sanità. Aggiornato a Ottobre 2014www.xbmhm.xyzinfo: trapanimartino@yahoo.it PEC: martino.trapani@pec.dottnet.itCURRICULUM EUROPEO MARTINO TRAPANIhttps://trapanimartino.files.wordpress.com/2010/11/cv-trapani-14-luglio-20142.pdf

NIENTE INCOMPATIBILITÀ TRA INCARICHI CONVENZIONALI E CORSO DI FORMAZIONE MMG

Pubblicato nella G.U. n.228 del 23-9-2021 il Decreto 14 luglio 2021 che consente a chi frequenterà i corsi triennali di formazione in medicina generale 2020-2023 e 2021-2024 di “mantenere gli incarichi convenzionali di cui all’accordo collettivo nazionale per la disciplina dei rapporti con i medici di medicina generale, ivi inclusi gli incarichi nell’ambito della medicina penitenziaria, in essere al momento dell’iscrizione, in deroga alle disposizioni dell’art. 11 del decreto del Ministro della Salute del 7 marzo 2006 e che considera a tutti gli effetti quali attività pratiche le ore di attività svolte dai medesimi medici”Viene quindi estesa la misura già prevista per gli iscritti al triennio 2019-2022.

Categorie: Sanita'|Lascia un commento

SCADENZA ADEMPIMENTI ECM PER MEDICI E ODONTOIATRI AL 31 DICEMBRE 2021

Si ricorda che la Commissione Nazionale per la Formazione Continua ha indicato la data del 31 dicembre 2021 quale termine ultimo per procedere, da parte degli iscritti, medici e odontoiatri, ad alcuni importanti adempimenti relativi al conseguimento dell’obbligo formativo ECM per i trienni 2014–2016 e 2017–2019.

Come stabilito al par. 3.7 del “Manuale sulla formazione continua del professionista sanitario”, è stato consentito di completare il conseguimento dei crediti formativi relativi al triennio 2014–2016 con crediti ECM conseguiti entro il 31/12/2019, fino al cento per cento del proprio obbligo formativo, al netto di esoneri, esenzioni ed eventuali altre riduzioni. 

Lo spostamento di tali crediti può essere esercitato autonomamente dal professionista, entro e non oltre la data del 31/12/2021, accedendo all’area riservata del portale Co.Ge.A.P.S. https://application.cogeaps.it/login oppure attraverso l’APP CoGeAPS scaricata sul proprio cellulare.
Si ricorda che per l’accesso è necessario lo SPID. 

Sempre entro la data del 31/12/2021 è altresì prevista la facoltà di recuperare e spostare, con le medesime modalità, eventuali crediti non acquisiti nel triennio 2017-2019.

Categorie: Sanita'|Lascia un commento

OBBLIGO VACCINALE E SOSPENSIONE DALL’ESERCIZIO PROFESSIONALE: CHIARIMENTI IN MERITO ALLA PROCEDURA

L’art 4 del decreto legge 44/2021, convertito con modificazioni dalla legge 76/2021, dispone tra l’altro che – l’ASL/ATS territorialmente competente deve accertare l’eventuale sussistenza dell’inosservanza dell’obbligo vaccinalee darne comunicazione all’interessato, al datore di lavoro e all’Ordine professionale di appartenenza– l’adozione dell’atto di accertamento da parte dell’ASL determina l’effetto sospensivo nei confronti del professionista – l’Ordine ha l’onere di comunicare immediatamente all’interessato la sospensione, di cui peraltro deve essere già stato portato a conoscenza da parte dell’ASL/ATS. La nota del Ministero della Salute n. 32479 del 17 giugno 2021, in riscontro ad una richiesta di chiarimenti della FNOMCeO, precisa che “l’attività posta in capo all’Ordine consiste in un mero onere informativo, ovverosia la comunicazione all’interessato, previa presa d’atto da parte dell’Ordine medesimo, della sospensione derivante ex lege dall’atto di accertamento della Asl”.La successiva nota del Ministero della Salute n.47627 del 22 settembre 2021 ha ribadito che “l’attività dell’Ordine consiste in un mero onere informativo, ovverosia nella comunicazione all’interessato, previa presa d’atto da parte dell’Ordine medesimo e senza alcuna valutazione di merito, della sospensione derivante ex lege dall’atto di accertamento dell’Asl, riportando l’annotazione relativa nell’albo, nel rispetto della normativa sulla tutela della riservatezza dei dati personali”.

Di eventuali errori nella valutazione del proprio status vaccinale, quindi, (ad esempio soggetto già vaccinato, soggetto esentato dalla vaccinazione nei termini di legge, …) il professionista deve dare pronta comunicazione all’ASL/ATS, non potendo l’Ordine esercitare alcun potere valutativo successivamente all’adozione del provvedimento sospensivo da parte dell’ASL/ATS.

Categorie: Sanita'|Lascia un commento

RAPPORTO DI FARMACO VIGILANZA VACCINI COVID – 19 DA AIFA

L’Agenzia Italiana del Farmaco ha pubblicato il sesto “Rapporto di Farmacovigilanza sui Vaccini COVID-19”.

I dati raccolti e analizzati riguardano le segnalazioni di sospetta reazione avversa registrate nella Rete Nazionale di Farmacovigilanza tra il 27 dicembre 2020 e il 26 giugno 2021 per i quattro vaccini in uso nella campagna vaccinale in corso.Dal rapporto emerge che il tasso di segnalazione è di 154 ogni 100.000 dosi, di cui l’87,9% sono riferite a eventi non gravi (dolore in sede di iniezione, febbre, astenia/stanchezza, dolori muscolari), mentre  le segnalazioni gravi corrispondono all’11,9% del totale indipendentemente dal tipo di vaccino, dalla dose e dal possibile ruolo causale della vaccinazione.I decessi correlati alla vaccinazione sono al momento sette su 49.512.799 dosi somministrate.

Categorie: Sanita'|Lascia un commento

È ON LINE LA NUOVA PIATTAFORMA WEB DI OMCEOMI DEDICATA AGLI EVENTI ECM

È on line la NUOVA piattaforma informatica dell’OMCeOMI dedicata all’Educazione Continua in Medicina. La piattaforma è stata ideata per consentire ai nostri iscritti un facile accesso a tutti gli eventi formativi dell’Ordine.   Registrandoti al link www.omceomi-ecm.it, potrai:  

• visionare i programmi degli eventi in calendario

iscriverti agli eventi 

• guardare i video dei webinar

• compilare il questionario finale dell’apprendimento

• compilare il questionario di valutazione della qualità percepita

• scaricare l’Attestatodi partecipazione

• scaricare il Certificato ECM  

Per registrarsi alla piattaforma ECM www.omceomi-ecm.it segui le istruzioni:
clicca QUI per guardare il tutorial

Categorie: Sanita'|Lascia un commento

introduzione dell’obbligo di vaccinazione anti-Covid per tutti gli operatori del mondo sanitario

Il nuovo decreto Covid approvato dal Consiglio dei Ministri il 31 marzo 2021 prevede l’introduzione dell’obbligo di vaccinazione anti-Covid per tutti gli operatori del mondo sanitario.

In considerazione della situazione di emergenza epidemiologica da SARS-CoV-2, fino al il 31 dicembre 2021, al fine di tutelare la salute pubblica e mantenere adeguate condizioni di sicurezza nell’erogazione delle prestazioni di cura e assistenza gli esercenti le professioni sanitarie e gli operatori di interesse sono obbligati a sottoporsi a vaccinazione gratuita per la prevenzione dell’infezione da SARS-CoV-2.

La vaccinazione costituisce requisito essenziale all’esercizio della professione e per lo svolgimento delle prestazioni lavorative rese dagli operatori fino al completamento della campagna vaccinale nazionale o comunque entro il 31.12.2021. Vengono previste ipotesi di esenzione, temporanea o definitiva, dall’obbligo di vaccinazione: la vaccinazione può essere omessa o differita solo in caso di accertato pericolo per la salute, in relazione a specifiche condizioni cliniche documentate. In caso di accertata mancata vaccinazione si prevede la sospensione dall’esercizio della professione sanitaria e la prestazione dell’attività lavorativa.

La sospensione ha efficacia fino all’assolvimento dell’obbligo vaccinale e comunque fino al 31 dicembre 2021.

Il decreto inoltre prevede l’istituzione di uno “scudo penale” per i sanitari vaccinatori: viene esclusa la responsabilità del personale sanitario per i delitti di omicidio colposo e lesioni personali colpose, conseguenti alla somministrazione di un vaccino anti Sars-Cov-2, in caso di osservanza delle regole cautelari relative all’attività di vaccinazione e quando l’uso del vaccino sia conforme alle indicazioni contenute nel provvedimento di autorizzazione all’immissione in commercio. Questo scudo in realtà, laddove sancisce che è esclusa la punibilità (e non già l’imputabilità) per i delitti di omicidio colposo e lesioni personali colpose, non fa altro che riaffermare principi normativi e legislativi già noti ed esistenti.


Categorie: Sanita'|Lascia un commento

REGIONE LOMBARDIA CERCA MEDICI PER SUPPORTO NELLA VACCINAZIONE ANTI COVID-19

12 marzo 2021 Regione Lombardia cerca medici (specialisti o laureati) per supporto alla campagna vaccinale anti Covid-19. La candidatura deve essere presentata attraverso la piattaforma “Bandi online” di Regione Lombardia. L’Amministrazione regionale, ricevute le manifestazioni di interesse, fornirà le necessarie indicazioni alle proprie Aziende/Enti affinché le stesse possano procedere al conferimento degli incarichi.

La disponibilità è richiesta per attività di supporto alla campagna vaccinale contro il sars-cov2, per far fronte alle contingenti esigenze del territorio regionale. L’attività dovrà essere prestata in favore delle Aziende/Enti del Servizio Sociosanitario di Regione Lombardia.

L’Amministrazione regionale, ricevute le manifestazioni di interesse, fornisce le necessarie indicazioni alle proprie Aziende/Enti affinché le stesse possano procedere al conferimento degli incarichi.

La disponibilità manifestata non determina, in capo ai singoli, alcun diritto al conferimento dell’incarico.

I compensi previsti:

per i medici: euro 40 ora/omnicomprensivi;

Categorie: Sanita'|Lascia un commento

EMERGENZA SANITARIA: PROROGA ESENZIONE “AREA C” PER MEDICI

Dal Comune di Milano giunge la notizia del mantenimento, fino al termine dell’emergenza sanitaria, dell’esenzione dal pagamento della somma giornaliera relativa all’ingresso in “Area C” (punto 3 dell’ordinanza n. 693/2019 e s.m.i. dell’Area Pianificazione e Programmazione Mobilità) per i medici (ordinanza 10/2020 del 11 marzo 2020 punto 2). Si ricorda che per usufruire dell’agevolazione occorre inserire la targa della propria autovettura nel parco veicoli dell’area riservata MyAreaC del Comune di Milano e poi attivare sulla targa stessa le condizioni della “emergenza sanitaria” presenti sul sito.

Ordinanza Comune di Milano – 23.2.2021

Categorie: Sanita'|Lascia un commento

POLIZZA DI RESPONSABILITÀ CIVILE PROFESSIONALE A FAVORE DEL MEDICO VACCINATORE

Con delibera n.32 del 10 febbraio 2021 il Comitato Centrale della FNOMCeO ha sottoscritto un Accordo Quadro relativo alla distribuzione della Polizza di responsabilità Civile Professionale con AM Trust Assicurazioni S.p.a. e Consulbrokers spa, concernente la polizza “collettiva” di responsabilità civile in relazione all’attività di  ”medico vaccinatore”. In considerazione della rilevanza dell’argomento si consiglia la lettura dell’analisi della polizza a cura del Dott. Giuseppe Deleo, Medico Legale.

Le modalità di adesione alla polizza sono elencate nella comunicazione FNOMCeO n.40 indirizzata ai Presidenti degli Ordini.  

Categorie: Sanita'|Lascia un commento

Vaccini, si parte: “Dovere di tutti” Vacciniamoci per non dover più tornare a rivivere quei momenti.

È il giorno che aspettavamo da tempo.

La strada è ancora lunga, ma finalmente abbiamo il vaccino, che ricordiamoci è una delle più grandi scoperte della Scienza Medica.

Questo è un momento molto importante non soltanto per chi come noi sanitari è più esposto al rischio contagio, ma per tutta la nostra comunità.

Non dobbiamo dimenticare il dolore e la fatica che abbiamo provato nei mesi scorsi, la sofferenza che i medici, gli infermieri e tutti gli operatori sanitari hanno visto negli occhi di tante persone. Vacciniamoci per non dover più tornare a rivivere quei momenti”.

Fatelo anche voi… per il vostro bene e per il Bene di tutti !!

Categorie: Sanita'|Lascia un commento

FROMCEO: VACCINO ANTI-COVID ANCHE A LIBERI PROFESSIONISTI E ODONTOIATRI

La Federazione regionale degli Ordini della Lombardia chiede al Presidente, all’Assessore al Welfare e al Direttore Generale Assessorato al Welfare di Regione Lombardia di garantire la priorità di vaccinazione anti-Covid a tutti i Medici impegnati a tutela della salute, inclusi i Medici liberi professionisti e gli Odontoiatri.

Categorie: Sanita'|Lascia un commento

COVID-19 TRA PRESENTE E FUTURO: DIAGNOSI, TERAPIE, VACCINI. IL VIDEO

Nel corso del webinar “COVID-19 tra presente e futuro: diagnosi, terapie, vaccini” organizzato da OMCeOMI e trasmesso in diretta il 18 dicembre, il prof Galli ha fatto il punto sui vaccini anti Sars-Cov-2, illustrandone caratteristiche distintive, efficacia ed effetti collaterali. Molto seguiti anche gli interventi sulla terapia domiciliare e sulla proposta degli “Hot spot”, nuove strutture che integrano l’attività di cura dei pazienti Covid tra territorio e ospedale.

Categorie: Sanita'|Lascia un commento

BUON NATALE DALLA SQUADRA BASKET MILANO

La squadra di basket dell’Ordine dei Medici di Milano, vicina ai bimbi ricoverati presso la pediatria e la neonatologia dell’Ospedale di Garbagnate, augura a tutti Buone Feste   “Da molti mesi non abbiamo più potuto scendere in campo fisicamente, divertirci con la palla a spicchi, correre sull’amato parquet. Alcuni di noi hanno lavorato nei reparti Covid, vivendo la paura, l’ignoto e insieme alla competenza donando un sorriso con gli occhi, l’unica parte visibile del volto nascosto dai DPI, ai pazienti feriti da questo maledetto virus. Nei giorni scorsi abbiamo deciso di far sentire la nostra presenza ad alcuni piccoli che soffrono, donando un sorriso ai bambini ricoverati presso la pediatria e la neonatologia dell’Ospedale di Garbagnate regalando due alberi addobbati e illuminati e ai bambini ospiti del reparto di Santa Maria Bambina dell’Istituto Sacra Famiglia di Cesano Boscone omaggiandoli di alcuni giochi educativi. Nonostante il periodo difficile, anche quest’anno Natale arriverà. Auguriamo di cuore che sia una vera rinascita per tutti.Buon Natale!

Categorie: Sanita'|Lascia un commento

OGNI VITA CONTA

“Oltre un milione i guariti dal virus. Centinaia i medici che hanno dato la vita per salvarli”. Si conclude così il video della nuova campagna “Ogni vita conta” promossa dalla FNOMCeO, che vuole rendere omaggio agli oltre 260 medici che finora hanno dato la vita per combattere l’epidemia di Covid-19: ospedalieri, Pediatri, Specialisti ambulatoriali, Medici di famiglia, di continuità assistenziale, delle USCA, del 118, delle RSA, Odontoiatri si sono impegnati, ciascuno per la propria parte, per l’obiettivo comune di contenere gli effetti devastanti della pandemia.

Categorie: Sanita'|Lascia un commento

CORSISTI MMG 2019-2022: MANTENIMENTO DEGLI INCARICHI CONVENZIONALI

Pubblicato sulla G.U. 290 del 20-11-2020 il Decreto del 28 settembre 2020 del Ministero della Salute “Disposizioni relative ai medici che si iscrivono al corso di formazione specifica in medicina generale 2019 2022 G.U. 21.11.2020”.  Considerata la cronica carenza di medici impegnati nelle attività afferenti alla medicina generale, aggravata dalla emergenza sanitaria da Covid-19, al fine di scongiurare gravi disservizi nella diverse aree della medicina generale e garantire la continuità assistenziale primaria e territoriale, limitatamente ai medici che si iscrivono al corso di formazione specifica in medicina generale triennio 2019-2022 è consentito mantenere gli incarichi convenzionali, inclusi quelli nell’ambito della medicina penitenziaria, in essere al momento dell’iscrizione. Le ore di attività svolte sono considerate a tutti gli effetti quali attività pratiche.

Categorie: Sanita'|Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: